martedì 22 marzo 2011

REFERENDUM DEL12 GIUGNO

Su Facebook sta girando un invito ad incollare nel proprio stato il seguente testo:

<<Ai referendum del 12 giugno per dire NO devi segnare SI. (-.-) Vuoi eliminare il ricorso all'energia nucleare? "SI". Vuoi cancellare la privatizzazione dell'acqua? "SI". Vuoi sbarazzarti del legittimo impedimento? "SI". Il referendum passa se si raggiunge il quorum. Occorre che vadano a votare 25 milioni di italiani. Per questo dobbiamo informare, da subito. Copia e incolla, grazie!>>

Mi sembra giusto diffondere il più possibile questa informazione. A prescindere dalle preferenze di ognuno di noi è importante fare due osservazioni:  la prima è che partecipare al referendum è un dovere (anche se non è obbligatorio chiaramente) e un'opportunità per tutti. Non raggiungere il quorum sarebbe un fallimento democratico e indice di PERICOLOSO DISINTERESSE verso il mondo che ci circonda e il nostro futuro. Inoltre è bene chiarire che se NON vogliamo il nucleare bisogna votare SI, perchè il SI si riferisce all'eliminazione del ricorso all'energia nucleare e non al nucleare in sè. E così vale per gli altri due punti.

Ognuno è libero di pensarla come vuole, l'importante è PENSARE..
..non sbagliarsi con i SI e con i NO!
Presentiamoci tutti il 12 Giugno 2011 ognuno con il desiderio di sostenere le proprie idee!

venerdì 18 marzo 2011

Annozero: lettera di Adriano Celentano e "Sognando Chernobyl"

assignment 1

Mi sono iscritta al feed rss del "Fatto Quotidiano": sono andata sul sito di questo giornale, scorrendo un po' in basso sulla destra c'è l'icona per la sottoscrizione al feed, ho cliccato col tasto destro del mouse e ho copiato il collegamento; a questo punto sono andata su google reader, ho cliccato su aggiungi iscrizione e ho incollato il collegamento.

mercoledì 16 marzo 2011

IO IL NUCLEARE NON LO VOGLIO!!!

Nucleare? Non mi sembra proprio il caso! Le parole di Crozza esprimono bene l'idea che ho riguardo a questo argomento. Quindi non starò ad aggiungere molto altro..
Dico solo questo: incidenti sul lavoro, crollo dell'Aquila, crollo di Pompei, la Campania che affoga nella spazzatura.......
 Ma chi vogliamo prendere in giro dicendo che siamo in grado di gestire qualcosa di potente e pericoloso come il nucleare?


video

martedì 15 marzo 2011

bombaliberatutti

Eccoci qui. E' il momento. Quello in cui tutti sono usciti dal loro nascondiglio segreto e sono andati in contro al lupo... e adesso tocca a me, cominciare a correre per vedere se riuscirò a fare qualcosa di buono, se riuscirò a liberare me e gli altri, se riuscirò a gridare BOMBALIBERATUTTIII!!!!!!!!
Faccio capolino con questo post verso lo spazio cibernetico pensando a come utilizzare questa opportunità. Vorrei dare voce a tutto quel che mi passa per la testa, scrivere quello che mi va, esplicitare pensieri, dubbi, sogni o parole senza senso, vorrei LIBERARE la mente. E mi piacerebbe non essere la sola! Vorrei che anche voi gridaste qui, come da una finestra aperta, <<BOMBAAA>>  scrivendo qualcosa che trovate buffo o orrendo, bello o commovente, abominevole o irritante, qualsiasi cosa! l'importante è sfogarsi e allo stesso tempo riflettere. Conoscere, conoscersi e far conoscere.